oslesia

AGLO é un progetto di Luis Ortega e Alessio Giuliani.

Duo che genera nuovi ensembles, attivo in contesti sonori e stilistici molto diversi tra loro, nella cornice dell'improvvisazione radicale.

Urban Edges

Luis Ortega: doublebass +fx
Alessio Giuliani: drums +traps +violin +flute

oslesia | Copertina di Urban Edges
art: Sirako | mix & master: Luis Ortega | Recorded in Mexico City

Urban Edges, di AGLO, è la prima opera autoprodotta dal duo. Con le sue 54 copie da collezione inaugura un ciclo di opere musicali dedicate al vivere urbano.

La grafica di copertina è costituita da un dipinto dell'artista Sirako, intitolato Urban Edges ed ispirato alla musica di AGLO. La release digitale continene il dipinto completo in altissima risoluzione.

La confezione del disco è stata realizzata completamente a mano tagliando l'opera grafica di Sirako in cinquantaquattro porzioni numerate che costituiscono la copertina ed il libretto di ciascuna delle cinquantaquattro copie cui sono legati dallo stesso numero progressivo.

Urban Butchers

Luis Ortega: bass, fx and screams
Rodrigo Ambriz: vocals and fx
Alessio Giuliani: drums, traps, flute and screams

oslesia | copertina del disco Urban Butchers, foto di Mayra Huerta
Recorded in Mexico City, January 2013 | Mixed and mastered by Luis Ortega | Photos by Mayra Huerta | Released in 2013 by suplex

Urban Butchers, prodotto da Suplex, è il secondo lavoro del ciclo urbano di AGLO.

In copertina la carne come ritratta dall'artista Mayra Huerta. La vita urbana spesso allontana dagli occhi i processi di produzione. La sorpresa che potrebbero suscitare queste immagini svela quel distacco che così facilmente si dimentica.

Forse, lo stupore che può suscitare questa musica sarà un invito a ricordare che molti sono i processi che creano il tessuto culturale quotidiano in cui siamo immersi.

La ricerca che confluisce nelle nuove musiche alimenta in maniera silenziosa anche la quotidianità urbana.

ArDuo: Carla Genchi e Alessio Giuliani
Duo di musica improvvisata.

Voce e tamburo. La formazione più essenziale per sfruttare al massimo le capacità polifoniche individuali.

Tra le collaborazioni: Andrea Laino, Parade's End, Sonic Meatballs, Daniele Giannotta, Zac Stibbs, Chris Iemulo, Leo Svirsky, Giuseppe Pascucci, Giovanni Cristino, Pamela Catucci.

Italiano come lingua straniera

Improvvisazione su forme brevi che possono ricordare un canto narrativo.

Perchè "lingua straniera"?

Vivendo e performando fuori dall'Italia ed in contesti plurilinguistici è spesso impossibile cantare in una lingua franca.
Il canto estende i suoi racconti in molte lingue mancando sempre di raggiungere qualcuno.
Così se nel giro delle giornate si vive "dentro" alterità linguistiche, nel canto, fregio del quotidiano, si indugia in un Italiano che suona a un tempo accogliente ed alieno.

La batteria è accordata in modo che gli armonici del tamburo creino melodie in controcanto alla voce, i piatti sono scelti per risuonare con le frequenze della voce.
La tecnica antica di flauto e tamburo è estesa all'intero set, dando la possibilità di gestire più voci al fianco del canto.
Flauti a pistone per creare semplici melodie di quinte ed ottave possono lasciare le mani libere di suonare il violino.
Il ricorso al timbro della chitarra elterrtica evoca soundscapes tipici di contesti in cui la voce è in primo piano.

CDH è un gruppo di lavoro voluto da Alessio Giuliani e dedicato alle chitarre, ispirato dall'idea che sia il segnale a controllare i dispositivi.

cdh@oslesia.com

Cuentos de hadas

In questo progetto le chitarre sono protagoniste, fate che con le loro personalissime voci incantate raccontano ciascuna la propria storia.

Attraverso il lavoro sul campo si evidenziano i punti dello strumento in cui si può intervenire. Si cerca di migliorare le possibilità sonore di parti già esistenti, pensare soluzioni pratiche per facilitare o rendere possibile l'uso di certe tecniche.

Al centro dell'analisi è il corpo dello strumento in relazione al corpo del chitarrista. L'ergonomia, la fisica, l'elettronica, la significanza del corpo della chitarra sono le forze che intervengono tra l'industria e la trasformazione di una tecnologia sonora.

CDH duo Pascucci Giuliani
CDH duo Pascucci Giuliani live at con.divisione artistic residence
2013.08.17 in Mola di Bari, Italy.

Coinvolti nel progetto sono non solo i chitarristi ma anche ricercatori e artisti interessati all'applicazione di nuove tecnologie in ambiti creativi.

Cycloscope

...un viaggio in bicicletta per il mondo, una serie di reportage, un nuovo approccio alla mappatura del globo.

Tutto il nostro appoggio a Daniele Giannotta ed Elena Stefanin per il loro incredibile progetto.

Credits

Tutto, in questi progetti, รจ realizzato con free software.

Ogni scelta crea un certo grado di libertà.

Ringrazio privati e compagnie che hanno contribuito alla realizzazione di queste pagine:

Giancarlo Lestingi: global information and comunication technology consulence.